POLPETTE DI POLLO IN UMIDO CON POMODORINI E RUCOLA

Quando si parla di petto di pollo durante una dieta, si ha sempre in mente lo stereotipo della fettina di pollo alla griglia triste e insapore, che rende sicuramente meno motivante l’intraprendere un percorso nutrizionale. Ma se vediamo un percorso di questo tipo, come la partenza per poter poi imparare a mangiare e vivere sani per tutta la vita, non solo per il breve periodo del dimagrimento, è utile imparare a variare, assaporare e sperimentare ricette nuove, buone e appetibili!

Ed è così che l’indicazione “petto di pollo con verdure” diventa “polpette di pollo con sugo di pomodorini, cipolla e rucola”; vi lascio la ricetta così che possiate provarla!

Un piatto di questo tipo è utilizzabile nel contesto di dieta dimagrante per il ridotto contenuto di grassi,  la presenza di una buona fonte di proteine ad alto valore biologico del pollo e albumi, fibre, minerali e vitamine di verdure ed erbe aromatiche. Possiamo bilanciare il piatto  unendolo una fonte di carboidrati, come dei crostoni di pane di segale tostato!

Ingredienti:

  • 500 g di pollo o tacchino macinato
  • 1 albume
  • una cipolla rossa
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di erba cipollina tritata
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di basilico tritato
  • sale e pepe a piacere
  • una decina di pomodorini
  • un mazzetto di rucola

Procedimento: Per preparare le polpette unire alla carne macinata, l’albume, mezza cipolla e aglio tritati, erba cipollina,  prezzemolo, basilico, sale e pepe. Una volta amalgamato il tutto, formare le polpette. Nel frattempo scaldare l’olio in una larga padella, unire l’altra metà cipolla tagliata fine e farla imbiondire aggiungendo anche un pochino d’acqua. Aggiungere poi le polpettine e cuocerle per 5-6 minuti scuotendo la pentola per rigirarle. Unire i pomodorini lavati e tagliati a metà, regolare di sale e, dopo 5 minuti, aggiungere la rucola, lavata e tagliuzzata. Togliere dal fuoco e servire le polpette.

Lascia un commento