RICETTA: CRACKERS DI GRANO SARACENO E SEMI SENZA GLUTINE

Il glutine è un complesso di proteine presente  in alcuni cereali come frumento, segale, orzo, avena, kamut, spelta, triticale. Queste proteine a contatto con l’acqua vanno ad interagire tra di loro formando dei legami in grado di creare una maglia glutinica che permette di dare elasticità agli impasti di pane, torte, pasta, pizza.

Le proteine che compongono il glutine sono:

  • Albumine,
  • Globuline,
  • Prolamine, che comprendono le gliadine, le costituenti del glutine nei confronti delle quali si sviluppa la celiachia;
  • Gluteline.

Sono naturalmente privi di glutine invece:

  • Riso
  • Mais
  • Miglio
  • Sorgo
  • Teff
  • Quinoa
  • Amaranto
  • Grano saraceno

Il glutine, va eliminato nel caso sia manifesti:

  • Celiachia, malattia permanente dovuta a una reazione autoimmune al glutine che crea un’infiammazione in grado di danneggiare il rivestimento dell’intestino tenue e impedisce l’assorbimento di alcuni nutrienti
  • Sensibilità al glutine non celiaca, condizione che apparentemente non coinvolge direttamente il sistema immunitario ma che è caratterizzata da una serie di sintomi, intestinali ed extra-intestinali, che compaiono rapidamente in seguito al consumo di glutine e altrettanto rapidamente scompaiono quando questo viene eliminato dalla dieta.

Questa è una breve intro, alla ricetta di questi buonissimi Cracker di grano saraceno e semi, adatti a tutti ma in particolare a chi ha problemi con il glutine, essendone il grano saraceno, naturalmente privo.

Ci serviranno:

INGREDIENTI

  • 200 g farina di grano saraceno
  • 120 ml acqua
  • 2 pizzichi di sale fino
  • q.b.sale grosso
  • 3 cucchiai semi misti oleosi
  • 2 cucchiai olio extravergine d’oliva (più quello per la superficie)

PROCEDIMENTO: In una ciotola mettere la farina di grano saraceno, il sale, l’acqua e i due cucchiai di olio; impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo e lasciare riposare  per una ventina di minuti, coprendo la ciotola con un canovaccio. Spolverizzare un foglio di carta forno con un po’ di farina e stendere l’impasto con il mattarello ad uno spessore di circa 4 mm. Distribuire i semi oleosi e passare la superficie con il mattarello, in modo da farli aderire bene. Ritagliare i crackers con una rotella dentellata o con un coltello. Trasferire il foglio di carta forno con sopra i crackers in una teglia. Spolverizzare con il sale grosso, un po’ di olio e spruzzare sopra un po’ di acqua. Infornare in forno già caldo a 180°C per circa 10-15 minuti o fino a quando i crackers saranno leggermente dorati.

Lascia un commento